Settore Nautico https://nautici.agesci.it Nessuno Scout può considerarsi completamente tale fino a che non sa nuotare e compiere salvataggi in acqua Wed, 17 Apr 2019 23:07:11 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=6.1.1 94393548 Impresa di Alta Squadriglia – Reparto nautico Cerreto 1 – crociera 2018 Ancona – Pola https://nautici.agesci.it/2019/04/18/impresa-di-alta-squadriglia-reparto-nautico-cerreto-1-crociera-2018-ancona-pola/ Wed, 17 Apr 2019 23:07:07 +0000 https://nautici.agesci.it/?p=1332 Sembrava impossibile, ma il sogno si è realizzato: raggiungere in barca a vela il posto del campo estivo, Pola in Croazia.
In mezzo al mare Emma, la nostra barca, sembra un guscio di noce, con i suoi 7 metri e 30 di eleganza inglese anni 70.
Non potevamo attraversarlo (il mare Adriatico), non potevamo passarci sotto, non potevamo passarci sopra e allora lo abbiamo circumnavigato
Con staffetta di alta squadriglia, dieci giorni di andata da Ancona a Pola, equipaggi composti da un capo e 2/3 ragazzo, con trasferimenti di due /tre giorni, navigando per circa 30 miglia al giorno (circa 56 km), ospitati dalle sezioni della Lega Navale e dai gruppi scout di Chioggia e Grado (che ringraziamo per la fraterna accoglienza) abbiamo affrontato il mare, forti della nostra esperienza di scout nautici, ma sempre con un occhio al … barometro.
Grazie al buon Dio, non abbiamo avuto grandi difficoltà meteo ( a parte un piccolo temporale a Ravenna) e l’impresa è andata “in porto” nei tempi stabiliti, 600 km circa in 10 giorni.
Il tempo di fare il campo estivo sull’isola di Veruda a Pola e poi si riparte per casa, ripercorrendo le tappe dell’andata, conoscendo e apprezzando la generosità della gente di mare di cui è popolato il nostro Adriatico.
Buona Rotta, ASq Cerreto 1
Ringraziamo Ass. Solidalea di Ancona proprietaria di Emma e per la gentile ospitalità: Lega Navale di Rimini, Circolo Velico di Chioggia, Oratorio Salesiano e gruppo scout AGESCI Chioggia 1, Lega Navale di Grado e gruppo scout AGESCI Grado 1 , gruppo scout Ulijanokovac Pula e camping Veruda
Gli skipper: Bastiano Maurizio, Tiberi Valeria, Poloni Luigi, Ferrari Maurizio e Alessi Giovanni (Fabriano 1)
L’equipaggio: Daniele Innocenzi , Salvatore Pio Gaggiano, Deborah Ferrari, Sara Lippera, Silvia Cimarossa, Giorgia Chiucchi, Riccardo Lucarini , Leonardo Amicucci (Porto Recanati 1) e Poloni Lorenzo (San Benedetto T 1).

]]>
1332
Campo di competenza per Skipper, Nocchieri e Timonieri – VASTO https://nautici.agesci.it/2018/07/10/campo-di-competenza-per-skipper-nocchieri-e-timonieri-vasto/ Tue, 10 Jul 2018 21:40:05 +0000 https://nautici.agesci.it/?p=1299 Giovani scout da tutta Italia a Vasto per un campo sulle tecniche nautiche.

Barca a vela, canoa e voga tra le attività proposte ai ragazzi.
Uniformi azzurre e fazzolettoni celesti colorano anche quest’anno la città di Vasto: ragazzi e ragazze dai 14 ai 16 anni dal Friuli Venezia Giulia alla Sicilia sono arrivati mercoledì 27 giugno al Circolo Nautico di Vasto, per vivere un Campo di Competenza per Skipper, Nocchieri e Timonieri portando con sè i loro zaini e la voglia di vivere questa avventura.

I ragazzi sono tornati alle loro case dopo aver sperimentato tecniche nautiche come la voga, la navigazione a vela, il kayak, lo snorkeling, tecniche di salvamento e di primo soccorso.
La visita guidata all’Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto e sessioni sulla navigazione, sulla meteorologia, sull’astronomia, nonché una attività pratica di riparazione di imbarcazioni hanno completato il programma del campo.

Lo scenario della Riserva Naturale di Punta Aderci è stato lo sfondo perfetto per questo evento ricco di esperienze e contenuti. Il campo scout è stato allestito presso il camping “Oasi Punta Aderci” di Vasto che ha accolto i ragazzi con squisita disponibilità.
Un caloroso grazie va alla Associazione remiera La Ciurma e al Circolo Nautico Vasto i cui soci hanno supportato l’evento mettendo a disposizione le loro imbarcazioni e soprattutto la loro grande esperienza.

Ci diamo appuntamento l’anno venturo per ospitare di nuovo a Vasto altri scout desiderosi di vivere il mare.

Lo staff del Campo

]]>
1299
Inaugurazione della base fluviale “Moka” – Valenza (Piemonte) https://nautici.agesci.it/2018/06/07/inaugurazione-della-base-fluviale-moka-valenza-piemonte/ Thu, 07 Jun 2018 16:57:50 +0000 https://nautici.agesci.it/?p=1285 Una base… da vivere!

Dopo un lungo percorso siamo finalmente lieti di potervi invitare all’inaugurazione della base “MOKA”

Il ritrovo sarà domenica 10 giugno 2018 alle ore 10, a Rivarone, presso l’area prospicente il pontile sul fiume Tanaro.
Un primo momento sarà dedicato a scoprire le attività proposte sul fiume e non solo, con la possibilità di provare kayak e canoe in sicurezza o vedere esercitazioni di soccorso fluviale.
Ale ore 11.30 si terrà un momento istituzionale con il taglio del nastro, l’issa bandiera e benedizione della Base.
Alle ore 12.15 un piccolo rinfresco offerto dal gruppo Scout AGESCI Valenza 1 a tutti i partecipanti.

Per qualsiasi info o manifestare la vostra partecipazione:
Francesca Mensi 328 88 66 353 mensi.fra@gmail.com
Giorgio Ferrazzi 333 3379548 giorgio.ferrazzi@gmail.com

MAPPA

LOCANDINA

LETTERA INVITO

I capi Gruppo Valenza 1
Francesca e Giorgio

]]>
1285
Corso Gabbieri 2018 …trova la tua rotta – Lombardia/Veneto https://nautici.agesci.it/2018/05/04/corso-gabbieri-2018-trova-la-tua-rotta-lombardia-veneto/ Fri, 04 May 2018 16:55:30 +0000 https://nautici.agesci.it/?p=1273 Il Settore Nautico lombardo insieme con quello veneto, organizza, anche per quest’anno un corso “nautico” speciale, per R-S.

Quarto Corso Gabbieri, un corso squisitamente tecnico sull’arte marinaresca della barca a vela che, grazie all’accordo siglato tra Agesci e Marina Militare Italiana, verrà realizzato presso le strutture della Marina a Venezia.

Le attività di vela e di arte marinaresca che si svolgeranno presso la Scuola militare navale Morosini saranno gestite dal personale della Marina e istruttori della Federazione Italiana Vela, coadiuvato dai Nostromi AGESCI.

Scarica QUI il volantino

Il campo avrà luogo dal 10 al 15 giugno 2018 a Venezia.

Per maggiori informazioni consulta anche il nostro sito regionale “AGESCI Lombardia

Iscrizioni entro il 18 maggio su Buona Caccia

 

]]>
1273
CAMPO DI TECNICHE NAUTICHE – ROUTE IN CANOA – TOSCANA https://nautici.agesci.it/2018/04/17/campo-tecniche-nautiche-route-canoa-toscana/ Tue, 17 Apr 2018 18:12:40 +0000 https://nautici.agesci.it/?p=1269 Un’occasione unica per tutti gli R/S, dal noviziato ai primi anni di clan, per sperimentarsi nell’ambiente acqua:
acquisire competenze per condurre la propria canoa monoposto, apprendere le tecniche di sicurezza, e in generale imparare tutto quello che serve per progettare una vera route in canoa!

Non mancheranno gli ingredienti di ogni route: pernotto in tenda, pasti all’aperto, comunità, gioco, avventura…

Alla fine del campo tornerete a casa carichi di emozioni, ma anche ricchi di competenze che vi permetteranno di poter proporre la sfida di una route alternativa anche al vostro Clan/Noviziato.
Scarica qui il volantino: download
QUANDO? Dal 15 al 17 Giugno 2018

DOVE? Firenze, a breve pubblicheremo tutti i dettagli… resta connesso!

PASSI DI: Scoperta e competenza

QUOTA: 45 € (15 all’iscrizione, 30 al campo)

Le iscrizioni aprono il 13/4 e chiudono il 5/6. Per iscriverti, vai su buonacaccia a questa pagina o cerca l’evento nella lista tra gli EPPPI RS di livello nazionale.
Per info: nautici.cnad@toscana.agesci.it

ATTENZIONE!
Se durante l’iscrizione vi segnala un errore perchè risulta già un’altra iscrizione a un evento simile nello stesso anno, non rinunciate! Di default sarebbe permesso un solo EPPPI l’anno, ma se ci scrivete alla mail qui sotto indicando nome, cognome e codice personale, vi faremo sbloccare!
Affrettati! E’ un evento nazionale, si riempie velocemente…

Vi aspettiamo!

La Pattuglia Nautica toscana e il Centro Nautico Acqua Dolce

]]>
1269
Cantiere nautico per Capi 2018 – Piemonte https://nautici.agesci.it/2018/03/20/cantiere-nautico-capi-2018/ Tue, 20 Mar 2018 17:54:23 +0000 https://nautici.agesci.it/?p=1254 ISCRIZIONI APERTE PER L’EDIZIONE 2018 DEL CANTIERE NAUTICO
(LAGO DI VIVERONE – Piemonte – 29-30 SETTEMBRE)
L’evento è aperto a capi di ogni branca e provenienza

Anche quest’anno si terrà il campo dedicato ai capi di tutte le branche interessati ad intraprendere un percorso nell’ “ambiente acqua”, uno strumento educativo molto prezioso ed efficace, di cui spesso sottovalutiamo le potenzialità.

Durante il campo i partecipanti vivranno un’esperienza concreta a contatto con il mondo dello scautismo nautico spaziando tra le sue mille sfaccettature:
abilità manuali, spiritualità, fisicità e acquaticità, natura, lavoro di gruppo e esperienza di comunità ecc.

Ciascuno potrà scoprire le principali tecniche di navigazione e toccare con mano la forza dei contenuti educativi che questo ambito può offrire.

Una particolare attenzione verrà dedicata alla SICUREZZA, elemento indispensabile durante le attività in acqua, ma anche un ottimo strumento per educare alla responsabilità e al servizio verso il prossimo.

Lo staff è costituito da capi che svolgono un servizio attivo nel Settore nautico ed esperti che mettono a disposizione le loro competenze fornendo preziosi spunti per aiutare a vivere pienamente le attività nautiche e “imbarcarsi” nell’avventura in piena sicurezza.

 

LEGGI IL VOLANTINO –Per info ulteriori scrivi a nautici@piemonte.agesci.it

Allora cosa aspettate? Correte ad iscrivervi su Buona Caccia e…

Buona rotta!

]]>
1254
Diario di bordo giorno 5 https://nautici.agesci.it/2017/07/25/diario-bordo-giorno-5/ https://nautici.agesci.it/2017/07/25/diario-bordo-giorno-5/#comments Tue, 25 Jul 2017 13:59:34 +0000 http://nautici.agesci.it/?p=1211 Navigazione su Nave Palinuro 20-25 luglio 2017

Squadriglia Falchi San Vincenzo 1 e Squadriglia Leoni Rovigo 2

Questa mattina la sveglia è stata più dura del solito, non per l’orario, ma perché sapevamo che questo sarebbe stato l’ultimo giorno completo di navigazione a bordo di questa fantastica nave.

Da questa esperienza torniamo più consapevoli delle nostre capacità e di quello che significa la vita sul mare.
Torniamo anche con il cuore pieno di gioia grazie al rapporto creatosi con i membri dell’equipaggio, sempre pronti a darci nuove nozioni e scambiare una battuta con noi.
Ci mancheranno i tramonti, il vento caldo che ti soffia sul viso, svegliarci la mattina con l’odore del salmastro e la vista del mare sconfinato.
Ci mancheranno gli ufficiali in plancia ed i marinai di coperta; le vele spiegate, la bussola, unica certezza in mezzo al mare. Ci mancherà perfino calcolare il punto nave ed il vento assoluto.
Ci mancherà la fantastica mensa, con cibo delizioso ed abbondante.
Ci mancherà tutto questo, ma almeno possiamo dire di averlo vissuto.

Un grazie va allo staff che ci ha accompagnato, a Caterina, Maurizio e padre Stefano.
Un ringraziamento speciale va all’equipaggio con il quale abbiamo navigato e stretto amicizia; un altro enorme grazie va ai nostri reparti, che ci hanno sempre supportato.

]]>
https://nautici.agesci.it/2017/07/25/diario-bordo-giorno-5/feed/ 1 1211
Diario di bordo giorno 4 https://nautici.agesci.it/2017/07/24/diario-bordo-giorno-4/ Mon, 24 Jul 2017 16:58:08 +0000 http://nautici.agesci.it/?p=1202 Navigazione su Nave Palinuro 20-25 luglio 2017

Squadriglia Falchi San Vincenzo 1 e Squadriglia Leoni Rovigo 2

Abbiamo spento il motore per la prima volta dalla partenza. La navigazione con le vele è lenta, ma possiamo gustare appieno il silenzio che ci circonda in mare aperto.

Dopo la sveglia, una volta arrivati sul ponte ci siamo accorti di essere immersi nella nebbia e circondati da una calma piatta. La nave solcava il mare immobile, che sembrava un velo di seta, senza neppure un’increspatura.
All’improvviso però il vento ha iniziato a spingere la Palinuro e ci ha obbligato ad effettuare alcune manovre.

Oggi è domenica ed i nostri locali, dove solitamente mangiamo e dormiamo sulle amache, sono stati da noi trasformati e sono diventati il luogo della celebrazione della S. Messa alla quale hanno anche partecipato alcuni membri dell’equipaggio della nave.

C’è stato poi il tempo per dedicarsi ai consueti servizi in plancia comando: guardia al timone, carteggio e vedetta.
Timonare la Palinuro è un’esperienza unica, governare una nave di queste dimensioni ti “gasa un sacco”; sapere di muovere tonnellate di stazza semplicemente spostando la ruota del timone.
Ma ciò che veramente emoziona è sapere di avere una rotta da seguire e mantenerla senza indugiare, con l’aiuto della bussola.
Il carteggio ti deve piacere, all’apparenza può sembrare noioso, ma appena prendi dimestichezza con i calcoli, faresti il punto nave ogni cinque minuti e con esso vorresti ricalcolare il valore della velocità del vento assoluto.

Dopo pranzo, pomeriggio dedicato al laboratorio sulla biologia marina, in particolare modo sui cetacei, alcuni dei quali abbiamo avuto la fortuna di incontrare durante questa navigazione.

Le ultime manovre prima della cena sono state la chiusura di alcune vele: la freccia di mezzana, lo strallo di gabbia ed il gran fiocco.

La serata è stata animata dai canti scout interpretati a squarciagola da un coro misto formatosi spontaneamente in plancia-comando dalle nostre squadriglie e dai membri dell’equipaggio del Palinuro.

I racconti mitologici sulle costellazioni, ci hanno poi accompagnato alle nostre amache.

 

]]>
1202
Diario di bordo giorno 3 https://nautici.agesci.it/2017/07/24/diario-bordo-giorno-3/ Sun, 23 Jul 2017 23:03:48 +0000 http://nautici.agesci.it/?p=1197 Navigazione su Nave Palinuro 20-25 luglio 2017

Squadriglia Falchi San Vincenzo 1 e Squadriglia Leoni Rovigo 2

Navigazione tranquilla, nessun uomo a mare

Se c’è una cosa che stiamo imparando è che su una nave della Marina gli orari sono sempre gli stessi.

Questa mattina al posto della tradizionale “sveglia allievi“ abbiamo aperto gli occhi con una più calzante “sveglia scout!”.
Nel giro di tre quarti d’ora il nostro equipaggio era già pronto, dopo aver fatto colazione, a centro nave per il momento di preghiera mattutina.
Già alle 9 il vento soffiava decisamente di poppa e la nave procedeva spinta dal vento con le mure a dritta. Ma alle 11 un repentino salto di vento da grecale a maestrale ci ha obbligato a compiere una delle manovre più difficili nelle andature a vela: la strambata.
Dopo un ripasso generale dei principali nodi marinareschi ne abbiamo scoperto uno nuovo: il “pugno di scimmia”, usato, una volta arrivati in porto, per lanciare il cimino legato alla gomena, per l’attracco.

Piacevole sorpresa per il pranzo: pasta al forno e dolce per festeggiare S. Maria Maddalena, patrona della base d’istanza di Nave Palinuro.

Nel pomeriggio, oltre ai soliti servizi in plancia, abbiamo provato l’ebrezza della lucidatura degli ottoni di bordo e della manutenzione delle parti in legno.
Nella seconda parte del pomeriggio abbiamo fatto un laboratorio sul codice internazionale e quindi sulla comunicazione attraverso le bandiere.
Il laboratorio è stato improvvisamente interrotto dall’avvistamento di un gruppo di Tursiopi, una specie di delfini.

Al tramonto la bandiera dell’Agesci è stata issata sull’albero maestro e da ora in poi ci accompagnerà durante la navigazione.

]]>
1197
Diario di bordo giorno 2 https://nautici.agesci.it/2017/07/22/diario-bordo-giorno-2/ https://nautici.agesci.it/2017/07/22/diario-bordo-giorno-2/#comments Sat, 22 Jul 2017 09:33:11 +0000 http://nautici.agesci.it/?p=1191 Navigazione su Nave Palinuro 20-25 luglio 2017

Squadriglia Falchi San Vincenzo 1 e Squadriglia Leoni Rovigo 2

In questo nostro secondo giorno di navigazione stiamo ormai scendendo lungo la penisola, all’altezza della riviera romagnola.

Con la seconda puntata del nostro diario di bordo vogliamo darvi l’idea di come si svolge una giornata tipo sulla Nave Palinuro.

 

Ore 6.45 sveglia allievi. (siamo infatti equiparati agli altri allievi che periodicamente imbarcano sulla Palinuro per le crociere addestrative)

Ore 7.15 colazione (con lo scirocco di questi giorni, siamo comunque già sudati!)

Ore 7.45 cerchio, lancio delle attività e preghiera del mattino

Ore 8.00 inizio dei posti di azione: vedetta, timoneria e carteggio

Ore 10.00 cambio dei posti di azione

Ore 12.30 Pranzo (abbondante)

Ore 13.30 Manovre per cambio di andatura, a causa di un repentino cambio di vento abbiamo dovuto ridurre la superficie velica, chiudendo il fiocco, controfiocco, strallo di velaccio e freccia di maestra

Ore 15.30 docce

Ore 16.00 laboratorio di teoria sulle andature della barca a vela

Ore 16.30 sui nodi marinareschi

Ore 18.30 il vento cambia nuovamente e rinforza, chiusura del gran fiocco, strallo di gabbia e randa maestra. Praticamente abbiamo il vento di prua. Navigazione a motore

Ore 20.15 Chiamata della mensa generale per la cena (abbondante pure questa)

Ore 21.00 partecipiamo per la prima volta all’ammaina bandiera, leggendo la preghiera del marinaio

Ore 21.30 inizia la navigazione notturna lungo la costa. Osservazione (fari e segnali luminosi), osservazione delle stelle, anche se la serata non è ideale. Cerchio per la presentazione delle imprese con aneddoti e scenette

Ore 23.15 i deboli vanno a dormire, mentre i forti resistono per onorare una delle tradizioni della Marina sulle navi: la pizza a mezzanotte!

Ore 00.15 pancia piena, si va a letto

]]>
https://nautici.agesci.it/2017/07/22/diario-bordo-giorno-2/feed/ 1 1191