Diario di bordo giorno 5

Navigazione su Nave Palinuro 20-25 luglio 2017

Squadriglia Falchi San Vincenzo 1 e Squadriglia Leoni Rovigo 2

Questa mattina la sveglia è stata più dura del solito, non per l’orario, ma perché sapevamo che questo sarebbe stato l’ultimo giorno completo di navigazione a bordo di questa fantastica nave.

Da questa esperienza torniamo più consapevoli delle nostre capacità e di quello che significa la vita sul mare.
Torniamo anche con il cuore pieno di gioia grazie al rapporto creatosi con i membri dell’equipaggio, sempre pronti a darci nuove nozioni e scambiare una battuta con noi.
Ci mancheranno i tramonti, il vento caldo che ti soffia sul viso, svegliarci la mattina con l’odore del salmastro e la vista del mare sconfinato.
Ci mancheranno gli ufficiali in plancia ed i marinai di coperta; le vele spiegate, la bussola, unica certezza in mezzo al mare. Ci mancherà perfino calcolare il punto nave ed il vento assoluto.
Ci mancherà la fantastica mensa, con cibo delizioso ed abbondante.
Ci mancherà tutto questo, ma almeno possiamo dire di averlo vissuto.

Un grazie va allo staff che ci ha accompagnato, a Caterina, Maurizio e padre Stefano.
Un ringraziamento speciale va all’equipaggio con il quale abbiamo navigato e stretto amicizia; un altro enorme grazie va ai nostri reparti, che ci hanno sempre supportato.

Un commento a "Diario di bordo giorno 5"

  • comment-avatar
    Mina Giovanelli 26 luglio 2017 (9:34)

    Grazie per aver offerto ai nostri ragazzi questa magnifica opportunità.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I commenti sono moderati.
La moderazione potrà avvenire in orario di ufficio dal lunedì al venerdì.
La moderazione non è immediata.
I tuoi dati personali, che hai fornito spontaneamente, verranno utilizzati solo ed esclusivamente per la pubblicazione del tuo commento.